Cosa contiene la Propoli

Api e favo Api e favo

Le sostanze principali contenute nella propoli sono: resine, cera e acidi grassi, oli essenziali e sostanze volatili, polline, composti organici e minerali.

Composizione della propoli

La composizione della propoli varia da alveare ad alveare, dalla zona geografica di raccolta, dai tipi di piante da cui viene estratta la resina.

Analizzando una svariata quantità di campioni di propoli si è arrivati ad individuare più di 300 diversi composti in base al luogo e il periodo di raccolta.

Esistono comunque delle componenti costanti che accomunano la maggior parte di tipi di propoli che possono essere in generale così suddivise:

resina degli alberi
  • 45-55% di resine vegetali e balsami
    (terpeni, polisaccaridi, acidi uronici, acidi aromatici, aldeidi aromatiche, acidi ed esteri caffeici, ferulici, cumarici).
  • 25-35% di cera e acidi grassi .
  • 5-10% di sostanze volatili
    di cui lo 0,5% di oli essenziali - acidi aromatici
  • 5% di polline.
  • 5% circa di composti organici
    tra cui: flavonoidi, minerali, vitamine dei gruppo B (B1, B2, B6, PP), vitamina C ed E.

» Tutte le proprietà curative della propoli

Tutto sugli ingredienti della propoli

Gli acidi grassi, una fonte di energia essenziale

Gli acidi grassi sono componenti molto preziosi nella dieta dell’uomo in quanto forniscono energia, sono necessari per la corretta funzionalità di tutti i tessuti e membrane, consentono di assorbire le vitamine liposolubili.

Alcuni di questi acidi molto benefici per il nostro organismo sono i famosi acidi grassi essenziali. Tra i più importanti segnaliamo l’acido linoleico (omega-6) e i suoi derivati e l’acido alfa-linoleico (omega-3) e i suoi derivati. Purtroppo non possono essere prodotti e sintetizzati dal nostro corpo ma devono essere assunti attraverso la dieta giornaliera.

Gli acidi grassi essenziali sono necessari per diverse funzioni:

  • Promuovono lo sviluppo celebrale.
  • Promuovono il buon funzionamento del sistema nervoso e cellulare.
  • Regolarizzano l'attività tiroidea.
  • Aiutano nella produzione di ormoni.
  • Regolano la pressione sanguigna, le risposte immunitarie e le funzioni epatiche.
  • Coagulazione del sangue
    Gli Omega-6 aiutano la coagulazione del sangue, mentre gli Omega-3 riducono il pericolo di trombosi.
  • Sono importantissimi per il trasporto e la scomposizione del colesterolo.
  • Aiutano l’assorbimento di vitamine e minerali.
  • Nutrono la pelle e i capelli e unghie (prevengono la caduta di capelli).
  • Sostengono crescita e sviluppo.
  • Aiutano la corretta funzionalità di tutti i tessuti.
Ape mellifera

Molto spesso c’è purtroppo una mancanza di apporto necessario di acidi grassi nella dieta moderna, per questo motivo è importante cercare di integrarli il più possibile.

I cibi ricchi di Omega 3 sono semi di lino, olio di lino, semi di zucca, semi di chia e canapa, noci, mandorle e nocciole (frutta secca in generale), pesce “azzurro” (come merluzzo, sardine, aringhe, sgombro, salmone), soia e derivati, verdure verdi scuro ricche di clorofilla, alghe...

Gli alimenti ricchi di Omega 6 includono gli oli vegetali tra i quali: l'olio di cartamo e l'olio di girasole, olio di borraggine, olio di ribes nero e olio di mais, olio di soia, spirulina, noci, semi di zucca. Si trovano anche in alcuni grassi di origine animale come uova e pollame.

I minerali della propoli per il benessere fisico

I minerali sono nutrienti indispensabili per le funzioni vitali del nostro corpo. Le funzioni benefiche dei minerali contenuti nella propoli sono principalmente le seguenti.

  • Calcio - Salute delle ossa e dei denti
    Il minerale più presente nel corpo umano, serve per rafforzare le ossa e renderle più dense, per denti sani e forti.
  • Rame - Processi metabolici
    Il rame è indispensabile per il funzionamento degli organi e dei processi metabolici, per la salute delle ossa, dei tessuti connettivi, per la regolazione del battito cardiaco, per la formazione dei globuli rossi, per il colesterolo.
  • Ferro - Produzione di energia
    Il ferro è un minerale essenziale per il trasporto di ossigeno nel corpo. E’ fondamentale in quanto l’ossigeno produce energia che è necessaria per i processi e le funzioni vitali.
  • Magnesio - Salute di molte funzioni biologiche
    Il magnesio è un minerale di fondamentale importanza per il benessere fisico in quanto risulta essenziale per la produzione di energia cellulare. Trasmette impulsi nervosi, stimola le funzioni muscolari e metaboliche, rinforza ossa e smalto dei denti.
  • Zinco - Sistema immunitario
    Lo zinco è un minerale che aiuta a mantenere forte il sistema immunitario e a combattere le infezioni e lesioni. In realtà basta solo una piccola quantità di questo minerale per il fabbisogno giornaliero.

Le vitamine contenute nella propoli

La propoli contiene diverse vitamine: B1, B2, B6, C, E, P (flavonoidi o bioflavonoidi).

  • Vitamina B1 - Tiamina
    La Vitamina B1, come tutte le vitamine del gruppo B, aiuta l'organismo a convertire i carboidrati in glucosio, che viene utilizzato come fonte di energia. La Tiamina è anche detta "vitamina anti-stress" perché fortifica il sistema immunitario e migliora l'abilità ad affrontare condizioni di stress.
  • Vitamina B2 - Riboflavina
    La Vitamina B2 funziona da antiossidante e combatte i radicali liberi.E' molto importante per la salute dell'occhio.
  • Vitamina B6 - Piridossina
    Supporta le funzioni adrenaliniche, aiuta a mantenere sano il sistema nervoso ed è necessaria per i processi metabolici.
  • Vitamina C - Acido ascorbico
    E' necessaria per lo sviluppo e la riparazione di tutti i tessuti corporei. Collabora nella formazione del collagene, nell'assorbimento del ferro, nella cicatrizzazione delle ferite, nel mantenimento di cartilagine, denti e ossa.
  • Vitamina E - Tocoferolo
    E' un potente antiossidante, riduce l'azione dei radicali liberi, contrasta infiammazioni e processi d'invecchiamento.
  • Vitamina P - Bioflavonoidi
    Non è una vitamina ma si tratta di sostanze idrosolubili colorate, dette Bioflavonoidi. Agisce da antiossidante, impedisce l’ossidazione da parte degli enzimi contenenti rame, della vitamina C e della adrenalina. Rafforza la permeabilità dei capillari.

I polifenoli e bioflavonoidi, preziosi antiossidanti della propoli

I flavonoidi o bioflavonoidi sono pigmenti vegetali che proteggono le piante da parassiti e che attivano funzioni metaboliche. Si tratta di potenti antiossidanti, garantiscono il buon funzionamento del fegato, fortificano il sistema immunitario e capillare. Contrastano inoltre, come già detto, l'azione dannosa dei radicali liberi.

Lo sapevi che...

In natura, la pinocembrina
si trova solo nella propoli e nel miele.

Nella propoli hanno un’azione antinfiammatoria, antibatterica e fungicida e si dividono in flavoni, fiavonoidi e fiavononi. Tra i più importanti citiamo: la galangina (particolarmente presente nella propoli di derivazione da latifoglie) e la pinocembrina (proveniente dalle conifere) che hanno la capacità di inibire la proliferazione di microrganismi anche in basse concentrazioni.

Altri polifenoli contenuti sono: crisina, tettocrisina, rammazina, isovanilina, isalpina, pinobanksina, pronostrobina, vanillina, kemferide.

» Tutte le proprietà curative della propoli

Gli acidi-fenoli nella propoli

Gli acidi-fenoli invece sono sostanze di natura aromatica che hanno un’azione battericida e batteriostatica e sono principalmente: l’acido benzoico, l’acido ferulico, l’acido cinnamico, l’acido cumarico, l’acido salicilico, protocatechico, gallico e gentisico. L’acido caffeico e lo xanterolo hanno un’azione antifungina.

Gli oligoelementi della propoli

Gli oligoelementi contenuti nella propoli sono principalmente: alluminio, bario, calcio, cromo, cobalto, rame, stagno, ferro, manganese, nickel, piombo, silicio, stronzio, titanio, vanadio, zinco.

Domande Frequenti

L'aspetto della propoli cambia in base alle sostanze contenute?

Sì, le caratteristiche fisiche della propoli variano per colore, odore, sapore e consistenza in base alle piante dalle quali vengono estratte le resine.

Che colore ha la propoli?

La colorazione della propoli varia a seconda delle piante da cui è stata prelevata, dalla stagione e dalle condizioni climatiche. Una propoli giallo-verde probabilmente è stata raccolta in un’area con prevalenza di pini. Se invece tende ad avere colorazioni marroni-rossicce, le piante di provenienza sono per la maggior parte pioppi. In caso di colori più scuri tendenti al nero, sembra sia collegato alle betulle.

Che profumo ha la propoli?

L’odore della propoli assomiglia a quello delle resine e varia in base alle sostanze resinose contenute. Mentre il sapore tende ad essere amarognolo.

Che consistenza ha la propoli?

La consistenza della propoli varia in base alla temperatura: a basse temperature è compatta e friabile, tra i 25°C e i 45°C diventa più morbida e appicicosa, sopra i 45°C diventa gommosa e ancora più appiccicosa fino ad arrivare ai 60-70°C in cui diventa liquida.

Inoltre varia anche in base alla provenienza delle piante: avrà un aspetto più simile alla resina se è stata estratta da pini, mentre sarà più cerosa se è stata raccolta da latifoglie.

Come si può comprare una propoli di qualità?

Per comprare una propoli di qualità che non sia contaminata da sostanze inquinanti (inquinamento ambientale, pesticidi, acaricidi), occorre orientarsi su un prodotto di provenienza certificata (possibilmente italiana) e biologico.

I Nostri Valori

Propoli biologica
Per il benessere
Per tutte le età
Ingredienti 100% naturali
Senza glutine
Made in Italy